Cosa amate e cosa non sopportate di Stephen King?

Qualunque cosa su King
BagofBones97
Poppante Kinghiano
Poppante Kinghiano
Messaggi: 1
Iscritto il: dom gen 04, 2015 7:28 pm

Re: Cosa amate e cosa non sopportate di Stephen King?

Messaggioda BagofBones97 » dom gen 04, 2015 7:34 pm

Ciò che amo è sicuramente l'approfondimento psicologico e le sensazioni dei personaggi e la capacità di creare atmosfere così spaventose e affascinanti allo stesso tempo. :mrgreen:
Ciò che non sopporto invece è senza dubbio sono le descrizioni fin troppo prolisse :|

Avatar utente
BlueFire
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 146
Iscritto il: sab apr 19, 2014 7:57 am
Località: Siena

Re: Cosa amate e cosa non sopportate di Stephen King?

Messaggioda BlueFire » dom feb 22, 2015 9:50 am

BagofBones97 ha scritto:Ciò che amo è sicuramente l'approfondimento psicologico e le sensazioni dei personaggi e la capacità di creare atmosfere così spaventose e affascinanti allo stesso tempo. :mrgreen:

Quoto.

Poi aggiungerei che ti fa aspettare quel punto anche per centinaia di pagine, ma quando ci arrivi devi leggerlo. Mi è capitato con Christine e il finale: ho passato la mattinata a scuola tra le più noiose dell'anno aspettando di poter leggere quelle 30 pagine in autobus tornando a casa!

Una cosa che non mi piace particolarmente è come invece si perda e faccia dei finali bellissimi ma un poco a meteorite di fortuna concentrata che si abbatte sui personaggi, però avendo letto per ora veramente poco non ne sono ancora certo. Spoiler Christine, the dome e the stand e proprio del finale, quindi suggerisco di stare alla larga anche a chi è a metà.

Spoiler: Mostra
Christine: Scritto magistralmente, giustamente la vita dei personaggi è proceduta in modo realistico... Ma ancora mi chiedo come sia possibile che Dennis non si sia distrutto la gamba o Leigh sia rimasta intatta. Ok che quel cubo si è rigenerato e ora li cerca uno per uno, ma questi salvataggi mi sembrano un po' miracolosi...

The dome e The Stand: in entrambi casi credo si possa parlare di un aiuto dal cielo quasi letterale. Ogni parte ha avuto le sue perdite, ok, però il modo in cui si è arrivati lascia un po' a desiderare. Tutti si ritrovano per caso, la cosa necessaria è sempre presente e funzionante (pure se magari va cercata un pochino), quando la situazione è veramente disperata accorre il fantasma del vecchio amico che dice cosa fare... Datemi storie assurde ma per favore calibrate un pochino i colpi di fortuna :lol:
È normale voler ripetere ossessione nella vita reale? Tanto prima o poi la camicia di forza me la faranno indossare comunque...

Avatar utente
Riccioli_di_polvere
Volenteroso Kinghiano
Volenteroso Kinghiano
Messaggi: 57
Iscritto il: gio nov 10, 2016 12:57 am

Re: Cosa amate e cosa non sopportate di Stephen King?

Messaggioda Riccioli_di_polvere » dom dic 04, 2016 11:04 am

A me piace il fatto che sappia descrivere una varietà di personaggi cosi diversa, spaziando dal prigioniero al medico, dalla madre di casa alla vedova affranta, dal negoziante al vecchio nazista, dal cane al gatto, dallo scrittore al lavorante semplice, insomma pare quasi che abbia fatto lui tutti i mestieri e abbia provato sulla sua pelle lo stato d'animo di ognuno.
Inoltre mi lasciano sempre di stucco quelle brevi frasi che racchiudono un mondo.
"Forse yes, forse no"... per parecchio tempo rispondevo anche io cosi :D :lol:
Cosa non sopporto? Il fatto che a volte si abbia l'impressione che l'elemento fantastico sia inserito a forza anche in un momento.in cui non sarebbe necessario. I romanzi realistici di King sono perfetti. La forzatura personalmente a volte mi pesa (es: il gioco di Gerald)
"Nessuna buona azione resta impunita (Duma Key)

Avatar utente
hatter
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 919
Iscritto il: ven lug 27, 2012 6:42 pm

Re: Cosa amate e cosa non sopportate di Stephen King?

Messaggioda hatter » dom dic 04, 2016 6:21 pm

Riccioli_di_polvere ha scritto:A me piace il fatto che sappia descrivere una varietà di personaggi cosi diversa, spaziando dal prigioniero al medico, dalla madre di casa alla vedova affranta, dal negoziante al vecchio nazista, dal cane al gatto, dallo scrittore al lavorante semplice, insomma pare quasi che abbia fatto lui tutti i mestieri e abbia provato sulla sua pelle lo stato d'animo di ognuno.
Inoltre mi lasciano sempre di stucco quelle brevi frasi che racchiudono un mondo.
"Forse yes, forse no"... per parecchio tempo rispondevo anche io cosi :D :lol:
Cosa non sopporto? Il fatto che a volte si abbia l'impressione che l'elemento fantastico sia inserito a forza anche in un momento.in cui non sarebbe necessario. I romanzi realistici di King sono perfetti. La forzatura personalmente a volte mi pesa (es: il gioco di Gerald)


Dove lo trovi forzato il gioco di Gerald? Se mi convinci lo rileggerò per valutare! Ho la memoria di una cimice con poca memoria :?
No One

Avatar utente
Riccioli_di_polvere
Volenteroso Kinghiano
Volenteroso Kinghiano
Messaggi: 57
Iscritto il: gio nov 10, 2016 12:57 am

Re: Cosa amate e cosa non sopportate di Stephen King?

Messaggioda Riccioli_di_polvere » lun dic 05, 2016 1:45 am

Dammi un attimo e raccolgo le idee per meglio esporre il mio parere. Il Gioco è uno tra i miei preferiti. Appunto per questo ci tengo tanto che chiederei al Re di farci una piccola modifica :oops: :oops:
"Nessuna buona azione resta impunita (Duma Key)

Avatar utente
hatter
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 919
Iscritto il: ven lug 27, 2012 6:42 pm

Re: Cosa amate e cosa non sopportate di Stephen King?

Messaggioda hatter » lun dic 05, 2016 7:06 am

Riccioli_di_polvere ha scritto:Dammi un attimo e raccolgo le idee per meglio esporre il mio parere. Il Gioco è uno tra i miei preferiti. Appunto per questo ci tengo tanto che chiederei al Re di farci una piccola modifica :oops: :oops:



Niente fretta, era solo una curiosità :D
No One

Avatar utente
Terru_theTerror
Administrator
Administrator
Messaggi: 1289
Iscritto il: lun dic 06, 2010 3:12 pm

Re: Cosa amate e cosa non sopportate di Stephen King?

Messaggioda Terru_theTerror » mar dic 06, 2016 3:27 pm

Io l'ho appena riletto, molte delle idee che alla protagonista vengono dopo 24 ore di agonia ad una persona qualunque sarebbero balzate alla mente decisamente prima, ad esempio
Spoiler: Mostra
tentare di usare la crema per sgusciare via dalle manette oppure l'idea di puntare i piedi sulla parete alle sue spalle per spingere il letto.


L'elemento soprannaturale poi praticamente quasi non si percepisce, ci sono alcune visioni che legano il romanzo a "Dolores Claiborne", ma sono talmente oniriche che possono tranquillamente essere prese per deliri piuttosto che visioni.

Lunghi giorni e piacevoli letture,
T_theT
"Io ho il cuore di un bambino... lo tengo in un barattolo sulla mia scrivania."

Avatar utente
hatter
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 919
Iscritto il: ven lug 27, 2012 6:42 pm

Re: Cosa amate e cosa non sopportate di Stephen King?

Messaggioda hatter » mar dic 06, 2016 5:47 pm

Terru_theTerror ha scritto:Io l'ho appena riletto, molte delle idee che alla protagonista vengono dopo 24 ore di agonia ad una persona qualunque sarebbero balzate alla mente decisamente prima, ad esempio
Spoiler: Mostra
tentare di usare la crema per sgusciare via dalle manette oppure l'idea di puntare i piedi sulla parete alle sue spalle per spingere il letto.


L'elemento soprannaturale poi praticamente quasi non si percepisce, ci sono alcune visioni che legano il romanzo a "Dolores Claiborne", ma sono talmente oniriche che possono tranquillamente essere prese per deliri piuttosto che visioni.

Lunghi giorni e piacevoli letture,
T_theT


Ah ecco, non ricordavo davvero di elementi fantastici o soprannaturali.
No One

skull
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 191
Iscritto il: dom apr 22, 2012 1:54 am

Re: Cosa amate e cosa non sopportate di Stephen King?

Messaggioda skull » sab gen 14, 2017 5:02 am

Riccioli_di_polvere ha scritto:A me piace il fatto che sappia descrivere una varietà di personaggi cosi diversa, spaziando dal prigioniero al medico, dalla madre di casa alla vedova affranta, dal negoziante al vecchio nazista, dal cane al gatto, dallo scrittore al lavorante semplice, insomma pare quasi che abbia fatto lui tutti i mestieri e abbia provato sulla sua pelle lo stato d'animo di ognuno.
Inoltre mi lasciano sempre di stucco quelle brevi frasi che racchiudono un mondo.
"Forse yes, forse no"... per parecchio tempo rispondevo anche io cosi :D :lol:
Cosa non sopporto? Il fatto che a volte si abbia l'impressione che l'elemento fantastico sia inserito a forza anche in un momento.in cui non sarebbe necessario. I romanzi realistici di King sono perfetti. La forzatura personalmente a volte mi pesa (es: il gioco di Gerald)


D'accordissimo con le ultime 2 righe. Mi piace un sacco l'elemento fantastico, ma a volte dovrebbe dosarlo meglio. Ancora oggi non gli perdono il finale di Duma Key...

sam
Io e King siamo una cosa sola!
Io e King siamo una cosa sola!
Messaggi: 2833
Iscritto il: mar mar 17, 2009 7:49 pm
Località: ravenna
Contatta:

Re: Cosa amate e cosa non sopportate di Stephen King?

Messaggioda sam » lun gen 16, 2017 12:52 pm

Io, invece, concordo ma non concordo con l'esempio di Il gioco di Gerald dove mi sembra invece più calzante che in altri! :mrgreen:
I fenomeni naturali sono tutti irreversibili......

Upson Pratt
Volenteroso Kinghiano
Volenteroso Kinghiano
Messaggi: 40
Iscritto il: lun ago 21, 2017 6:31 pm

Re: Cosa amate e cosa non sopportate di Stephen King?

Messaggioda Upson Pratt » gio ago 24, 2017 8:58 pm

cosa non mi piace?

non che sia necessariamente un male o un difetto, ma ha una concezione troppo tradizionalista e ortodossa dell'horror e del fantastico, e di conseguenza anche molto manichea (il Male da una parte, il Bene dall'altra, nettamente definiti e localizzabili in personaggi tutti d'un pezzo; lo scontro tra le due forze, con una delle due che vince - che fa ricorso a un'iconografia e a una cultura horror di rado eccedute (in tal senso, perdonatemi, ma gli prediligo per estremizzazione della fantasia, invenzione di nuove mitologie e azzeramento di rapporti causa-effetto o di chiarimenti e fazioni sul bene e sul male, Clive Barker, che peraltro lo batte anche stilisticamente) - ma quando accade, e succede perlopiù nei racconti e nei romanzi brevi e in quelli a firma Bachman, son Cose Enormi.

un altro serio problema che ho è quando indulge sul baseball. là proprio sudo sette camicie nell'avanzare. fortunatamente son casi rari, ma dovesse mai sfornare un romanzo a tema di 600 pagine, lo lascerei lì dove sta.

...insomma, mi rendo conto di aver un po' bestemmiato in chiesa :mrgreen: , però, ecco, se King avesse maggiormente scavalcato l'ortodossia e i prototipi del genere, buttandosi alle spalle il proprio cattolicesimo e certi paramenti moralisti l'avrei amato di più. e ve lo dice uno che comunque ha il suo santino tatuato sul cuore.


Torna a “Curiosità  e varie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron