Quale libro di king consigliereste a un novizio?

Qualunque cosa su King
Avatar utente
Locke
Administrator
Administrator
Messaggi: 1030
Iscritto il: mar mar 04, 2008 4:56 pm
Località: Torino
Contatta:

Re: Quale libro di king consigliereste a un novizio?

Messaggioda Locke » lun mag 21, 2012 5:50 pm

Come già detto dipende dai gusti del novizio, ma concordo con l'idea di Porbia. Perché non iniziare con il primo del Re? Carrie. :wink:

Porbia
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 879
Iscritto il: lun apr 19, 2010 10:05 pm

Re: Quale libro di king consigliereste a un novizio?

Messaggioda Porbia » lun mag 21, 2012 7:16 pm

Locke ha scritto:Come già detto dipende dai gusti del novizio, ma concordo con l'idea di Porbia. Perché non iniziare con il primo del Re? Carrie. :wink:


E poi è corto, facile da leggere e ti incatena alle pagine in pieno stile King

Richard Gecko 86
Poppante Kinghiano
Poppante Kinghiano
Messaggi: 18
Iscritto il: lun mag 21, 2012 9:56 am
Facebook: https://www.facebook.com/#!/luca.dore1
Località: Genova
Contatta:

Re: Quale libro di king consigliereste a un novizio?

Messaggioda Richard Gecko 86 » mar mag 22, 2012 8:27 am

Personalmente consiglierei "A volte ritornano" che da una panoramica a mio modo di vedere eccelsa e prepara ad altre storie del Re

Avatar utente
Wilbert Settimo
Volenteroso Kinghiano
Volenteroso Kinghiano
Messaggi: 71
Iscritto il: dom mag 20, 2012 9:17 pm
Facebook: http://www.facebook.com/WilbertVII

Re: Quale libro di king consigliereste a un novizio?

Messaggioda Wilbert Settimo » mer mag 30, 2012 10:16 pm

io consiglierei l uomo in fuga..... ritmo altissimo e tensione a mille!
Stessa Merda, Altro Giorno

aleksandr
Volenteroso Kinghiano
Volenteroso Kinghiano
Messaggi: 70
Iscritto il: dom ott 03, 2010 2:10 pm
Località: Treviso
Contatta:

Re: Quale libro di king consigliereste a un novizio?

Messaggioda aleksandr » gio mag 31, 2012 1:28 pm

In generale, amo i racconti; sono soprattutto un lettore di racconti. Brevità, spesso, è sinonimo d'intensità, mai di vacuità; questo, almeno, secondo me. Limitatamente a zio Stevie, consiglierei di fare come io stesso ho fatto: iniziare con una raccolta. Nel mio caso, è stato grazie a "Scheletri" se mi sono invaghito dell'uomo di Bangor. "La nebbia", per la precisione, è stato il racconto galeotto; e, a tutt'oggi, uno dei più belli mai letti in assoluto.

Avatar utente
Laura77
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 742
Iscritto il: mar feb 28, 2012 3:36 pm
Località: BRESCIA

Re: Quale libro di king consigliereste a un novizio?

Messaggioda Laura77 » gio mag 31, 2012 2:36 pm

aleksandr ha scritto:In generale, amo i racconti; sono soprattutto un lettore di racconti. Brevità, spesso, è sinonimo d'intensità, mai di vacuità; questo, almeno, secondo me. Limitatamente a zio Stevie, consiglierei di fare come io stesso ho fatto: iniziare con una raccolta. Nel mio caso, è stato grazie a "Scheletri" se mi sono invaghito dell'uomo di Bangor. "La nebbia", per la precisione, è stato il racconto galeotto; e, a tutt'oggi, uno dei più belli mai letti in assoluto.


bello "La nebbia" anche se secondo me non uno dei più belli in assoluto... preferisco di più alcuni racconti di "Tutto è fatidico", raccolta fantastica a mio giudizio...
Non esistono innocenti. Esistono solo gradi diversi di responsabilita'.

aleksandr
Volenteroso Kinghiano
Volenteroso Kinghiano
Messaggi: 70
Iscritto il: dom ott 03, 2010 2:10 pm
Località: Treviso
Contatta:

Re: Quale libro di king consigliereste a un novizio?

Messaggioda aleksandr » gio mag 31, 2012 3:05 pm

Laura77 ha scritto:
aleksandr ha scritto:In generale, amo i racconti; sono soprattutto un lettore di racconti. Brevità, spesso, è sinonimo d'intensità, mai di vacuità; questo, almeno, secondo me. Limitatamente a zio Stevie, consiglierei di fare come io stesso ho fatto: iniziare con una raccolta. Nel mio caso, è stato grazie a "Scheletri" se mi sono invaghito dell'uomo di Bangor. "La nebbia", per la precisione, è stato il racconto galeotto; e, a tutt'oggi, uno dei più belli mai letti in assoluto.


bello "La nebbia" anche se secondo me non uno dei più belli in assoluto... preferisco di più alcuni racconti di "Tutto è fatidico", raccolta fantastica a mio giudizio...

Ah ma io, Laura77, non mi limitavo con quel giudizio al solo King... no, comprendevo tutto quanto ho potuto finora leggere con questi miei occhi! "La nebbia", senza dubbio, l'inserisco nella mia lista dei migliori dieci racconti. È una storia perfetta, c'è tutto, e c'è profondità, significato, ci sono possibilità interpretative: quel che si chiede a chi scrive, dopotutto. E il film che ne han tratto, "The Mist"? Magnifico! spettacolare! Quanto a "Tutto è fatidico", non ci crederai ma l'ho appena ricevuto tramite aNobii e mi ci dedicherò presto; ti prendo in parola sulla sua bellezza, eh...

Avatar utente
Laura77
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 742
Iscritto il: mar feb 28, 2012 3:36 pm
Località: BRESCIA

Re: Quale libro di king consigliereste a un novizio?

Messaggioda Laura77 » gio mag 31, 2012 4:02 pm

aleksandr ha scritto:Ah ma io, Laura77, non mi limitavo con quel giudizio al solo King... no, comprendevo tutto quanto ho potuto finora leggere con questi miei occhi! "La nebbia", senza dubbio, l'inserisco nella mia lista dei migliori dieci racconti. È una storia perfetta, c'è tutto, e c'è profondità, significato, ci sono possibilità interpretative: quel che si chiede a chi scrive, dopotutto. E il film che ne han tratto, "The Mist"? Magnifico! spettacolare! Quanto a "Tutto è fatidico", non ci crederai ma l'ho appena ricevuto tramite aNobii e mi ci dedicherò presto; ti prendo in parola sulla sua bellezza, eh...



non ho mai visto THE MIST, però ho letto il racconto abbastanza recentemente e anche a me era piaciuto molto anche se, a mio parere, racconti come RIDING THE BULLET, 1408 e PRANZO AL GOTHAM CAFE' in Tutto è fatidico hanno il loro perchè... ti lascio leggere, poi mi dirai, sono curiosa di sapere cosa ne pensi :)
Non esistono innocenti. Esistono solo gradi diversi di responsabilita'.

piras
Volenteroso Kinghiano
Volenteroso Kinghiano
Messaggi: 40
Iscritto il: ven nov 11, 2011 3:49 pm

Re: Quale libro di king consigliereste a un novizio?

Messaggioda piras » mar giu 05, 2012 12:29 am

22 11 3. E' meraviglioso, scritto in maniera impeccabile e con un bellissimo finale. Adatto a chi crede che King scriva "storielle" dell'orrore e punti sul macabro per vendere. -.-

Avatar utente
Laura77
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 742
Iscritto il: mar feb 28, 2012 3:36 pm
Località: BRESCIA

Re: Quale libro di king consigliereste a un novizio?

Messaggioda Laura77 » mar giu 05, 2012 12:37 pm

piras ha scritto:22 11 3. E' meraviglioso, scritto in maniera impeccabile e con un bellissimo finale. Adatto a chi crede che King scriva "storielle" dell'orrore e punti sul macabro per vendere. -.-


no, dai, subito con 22/11/63 ????
proprio perchè è bellissimo lo lascerei tra gli ultimi altrimenti si rischia che parecchi altri ti deludano....
Non esistono innocenti. Esistono solo gradi diversi di responsabilita'.

piras
Volenteroso Kinghiano
Volenteroso Kinghiano
Messaggi: 40
Iscritto il: ven nov 11, 2011 3:49 pm

Re: Quale libro di king consigliereste a un novizio?

Messaggioda piras » mer giu 06, 2012 2:09 pm

Effettivamente....allora direi senza dubbio che consiglierei (e consiglio in realtà a tutti) Stagioni Diverse. Partire con dei racconti brevi credo sarebbe positivo, sopratutto con questo libro in particolare che presenta quattro racconti bellissimi, sopratutto (per quanto mi riguarda) il primo, Redenzione a shawshank e il terzo, Il corpo. Poi direi di passare a Notte Buia, niente stelle. Altri quattro racconti bellissimi. E poi dopo questa serie di racconti direi che il "novizio" potrebbe passare ai romanzi.

Avatar utente
Laura77
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 742
Iscritto il: mar feb 28, 2012 3:36 pm
Località: BRESCIA

Re: Quale libro di king consigliereste a un novizio?

Messaggioda Laura77 » mer giu 06, 2012 3:06 pm

piras ha scritto:Effettivamente....allora direi senza dubbio che consiglierei (e consiglio in realtà a tutti) Stagioni Diverse. Partire con dei racconti brevi credo sarebbe positivo, sopratutto con questo libro in particolare che presenta quattro racconti bellissimi, sopratutto (per quanto mi riguarda) il primo, Redenzione a shawshank e il terzo, Il corpo. Poi direi di passare a Notte Buia, niente stelle. Altri quattro racconti bellissimi. E poi dopo questa serie di racconti direi che il "novizio" potrebbe passare ai romanzi.


sono d'accordo con te su Stagioni Diverse però come secondo non farei Notte Buia niente Stelle, altri racconti??? e poi è troppo diverso dal primo, troppo nero.... farei un bel romanzo non troppo impegnativo come Misery, o Cujo o Carrie....
alla mia collega che non aveva mai letto King ho rifilato Salem's Lot e le è piaciuto molto, molte persone che non lo hanno mai letto sono diffidenti quindi, se si vuole kinghianizzare il mondo bisogna andarci cauti!!!! :D :D :D :D
Non esistono innocenti. Esistono solo gradi diversi di responsabilita'.

Avatar utente
Norman1982
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 296
Iscritto il: ven gen 21, 2011 2:15 pm
Località: I BARREN

Re: Quale libro di king consigliereste a un novizio?

Messaggioda Norman1982 » sab giu 09, 2012 11:43 am

Io comincerei con L'ombra dello scorpione un bel mattone di 1000 pagine che condensano tutto quanto di meglio King ha prodotto, se si ha la voglia di leggere un primo romanzo bello corposo per conoscere lo zio questo assieme a IT è da consigliare. Io personalmente ho cominciato da Mucchio d'ossa, certamente piu leggero dei precedenti, se tornassi indietro comincerei da quei due.
[b]Stanno stretti sotto ai letti sette spettri a denti stretti[/b]

Avatar utente
Laura77
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 742
Iscritto il: mar feb 28, 2012 3:36 pm
Località: BRESCIA

Re: Quale libro di king consigliereste a un novizio?

Messaggioda Laura77 » mer giu 13, 2012 7:16 am

Norman1982 ha scritto:Io comincerei con L'ombra dello scorpione un bel mattone di 1000 pagine che condensano tutto quanto di meglio King ha prodotto, se si ha la voglia di leggere un primo romanzo bello corposo per conoscere lo zio questo assieme a IT è da consigliare. Io personalmente ho cominciato da Mucchio d'ossa, certamente piu leggero dei precedenti, se tornassi indietro comincerei da quei due.


proprio il contrario di quello che farei io.... pensa che non li ho ancora letti e vorrei lasciarli per ultimi....
Non esistono innocenti. Esistono solo gradi diversi di responsabilita'.


Torna a “Curiosità  e varie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

cron