King prende le distanze dall'horror

Qualunque cosa su King
Avatar utente
Laura77
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 742
Iscritto il: mar feb 28, 2012 3:36 pm
Località: BRESCIA

Re: King prende le distanze dall'horror

Messaggioda Laura77 » mer mag 23, 2012 7:22 am

ieri ho letto un'intervista a King pubblicata su una rivista allegata al Corriere della Sera dove spiegava proprio questa faccenda dell'horror; diceva che quando ha cominciato a scrivere viveva con sua moglie in una roulotte, lavorava in una lavanderia e quando ha pubblicato Carrie ed ha cominciato ad avere i primi riscontri positivi è stato etichettato come scrittore horror ma questo non gli interessava, l'importante era cominciare a lavorare e a guadagnare, dice " che mi etichettino come ne hanno voglia non mi interessa" inoltre nel corso dell'intervista diceva che lui non si definisce uno scrittore horror ma se agli altri sta bene definirlo così che facciano pure... cmq Dr. Sleep è finito e Joyland è in fase di ultimazione :D :D :D :D :D :D
Non esistono innocenti. Esistono solo gradi diversi di responsabilita'.

Porbia
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 879
Iscritto il: lun apr 19, 2010 10:05 pm

Re: King prende le distanze dall'horror

Messaggioda Porbia » mer mag 23, 2012 9:32 am

Laura77 ha scritto:ieri ho letto un'intervista a King pubblicata su una rivista allegata al Corriere della Sera dove spiegava proprio questa faccenda dell'horror; diceva che quando ha cominciato a scrivere viveva con sua moglie in una roulotte, lavorava in una lavanderia e quando ha pubblicato Carrie ed ha cominciato ad avere i primi riscontri positivi è stato etichettato come scrittore horror ma questo non gli interessava, l'importante era cominciare a lavorare e a guadagnare, dice " che mi etichettino come ne hanno voglia non mi interessa" inoltre nel corso dell'intervista diceva che lui non si definisce uno scrittore horror ma se agli altri sta bene definirlo così che facciano pure... cmq Dr. Sleep è finito e Joyland è in fase di ultimazione :D :D :D :D :D :D


Infatti è quello che ho sempre pensato anche io, l'etichetta di scrittore horror a King l'hanno messa gli altri, a me non importa, finché continua a fare dei bei libri io continuerò a leggerlo.


Torna a “Curiosità  e varie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron