Il finale della Torre Nera.(Spoiler)

Tutto sulla saga Western-Fantasy di Roland di Gilead ed il suo ka-tet
Avatar utente
Terru_theTerror
Administrator
Administrator
Messaggi: 1289
Iscritto il: lun dic 06, 2010 3:12 pm

Re: MIE IMPRESSIONI SULLA TORRE NERA

Messaggioda Terru_theTerror » gio dic 29, 2011 3:12 pm

Norman1982 ha scritto:Il mio personale consiglio a chi si avvicina a King per la prima volta è di leggersi la saga per prima...


Avvicinarsi alla saga prima di aver letto "Le notti di Salem" libro dal quale proviene padre Callahan?
Avvicinarsi alla saga prima di aver letto "L'ombra dello scorpione", mondo alterantivo/parallelo nel quale Roland ed il suo ka-tet si troveranno a passare?

Secondo me no, la saga va letta quando ci si è già inoltrati un bel po' nel mondo di King altrimenti si rischia di perdersi un sacco di citazioni e di non capire in maniera adeguata alcuni passaggi [provocazione :D ].

Lunghi giorni e piacevoli letture,
T_theT
"Io ho il cuore di un bambino... lo tengo in un barattolo sulla mia scrivania."

Ktulu
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 685
Iscritto il: dom ott 10, 2010 12:05 pm

Re: Il finale della Torre Nera.(Spoiler)

Messaggioda Ktulu » ven dic 30, 2011 4:55 pm

d'accordo con Terru, assolutamente!
chi parte sa da che cosa fugge, ma non sa che cosa cerca

Avatar utente
cloud2731
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 210
Iscritto il: lun ott 19, 2009 11:50 am
Località: Assemini
Contatta:

Re: Il finale della Torre Nera.(Spoiler)

Messaggioda cloud2731 » ven dic 30, 2011 9:21 pm

Io direi solo Le notti di Salem. Ma solo perché fa un continuo delle vicende del prete

sam
Io e King siamo una cosa sola!
Io e King siamo una cosa sola!
Messaggi: 2833
Iscritto il: mar mar 17, 2009 7:49 pm
Località: ravenna
Contatta:

Re: MIE IMPRESSIONI SULLA TORRE NERA

Messaggioda sam » mar gen 03, 2012 4:38 pm

Terru_theTerror ha scritto:
Norman1982 ha scritto:Il mio personale consiglio a chi si avvicina a King per la prima volta è di leggersi la saga per prima...


Avvicinarsi alla saga prima di aver letto "Le notti di Salem" libro dal quale proviene padre Callahan?
Avvicinarsi alla saga prima di aver letto "L'ombra dello scorpione", mondo alterantivo/parallelo nel quale Roland ed il suo ka-tet si troveranno a passare?

Secondo me no, la saga va letta quando ci si è già inoltrati un bel po' nel mondo di King altrimenti si rischia di perdersi un sacco di citazioni e di non capire in maniera adeguata alcuni passaggi [provocazione :D ].

Lunghi giorni e piacevoli letture,
T_theT

Io ho letto questa saga per ultima (22/11/63 a parte) e ne sono stata molto contenta, ho subito pensato che non me la sarei goduta altrettanto non capendo certi passaggi ( ad esempio quando si parla dell'ombra dello scorpione senza dirlo direttamente) e quando ho letto la parte di padre Callahan ho mandato interiormente delle imprecazioni a KIng perchè, a parer mio, uno si rovina decisamente le notti di salem leggendo prima quella parte... appena l'ho finita ho detto a tutti gli interessati alla torre nera di leggersi prima almeno it, l'ombra dello scorpione e le notti di salem altrimenti non si poteva apprezzare veramente! quindi d'accordo con Terru_the Terror!
I fenomeni naturali sono tutti irreversibili......

Avatar utente
Kyra
Poppante Kinghiano
Poppante Kinghiano
Messaggi: 1
Iscritto il: ven gen 25, 2013 6:34 pm

Re: Il finale della Torre Nera.(Spoiler)

Messaggioda Kyra » ven gen 25, 2013 7:12 pm

Ciao a tutti! ehm, forse arrivo un po' tardi su questa discussione, ma mi sono appena iscritta al forum e questo è stato il primo argomento che ha attirato la mia attenzione. Ho finito ieri di leggere l'ultimo libro della saga, se escludiamo La leggenda del vento, e il finale mi ha colpito così tanto che dovevo scrivere le mie impressioni da qualche parte :)
ho letto i commenti precedenti e concordo con la maggior parte, ma ciò che rimane insoluto a mio parere è se la torre stessa, la meta tanto anelata di questa ricerca, sia un simbolo positivo o negativo. si potrebbe pensare che sia sostanzialmente un'estensione della divinità Gan, quindi "buona", ma se così è perchè allora ci viene descritta come un inquietante colosso scuro e misterioso che domina dall'alto con il suo terribile potere, cardine di tutti i mondi. forse non è totalmente positiva, o ogni caso la questione è più complessa di così. forse è un'entità soggetta alle forze che di volta in volta la influenzano (che siano gli antichi, l'uomo nero, il re rosso o altro) e che rendono i confini tra bene e male molto più labili.
in un certo senso si nota la stessa ambiguità morale nel personaggio di Roland, eroe impavido ma non per questo meno spietato o letale, anche in situazioni in cui si manifesta la necessità di scelte estreme (come l'episodio di jake nel primo libro). ma se roland è così simile alla torre allora forse ciò che king vuole inconsciamente suggerire è che roland SIA effettivamente la torre stessa, o quantomeno la sua rappresentazione umana, la sua copia gemellare (dato che quest'ultimo motivo è stato spesso riproposto, mondi gemelli, i gemelli di calla bryn sturgis ecc..). quando il pistolero riesce infine a raggiungerla scopre che essa non è altro che la storia della sua vita, come è possibile che un simbolo così universale come la forza che regge tutti gli universi sia così didascalicamente riferita a una sola persona? perchè tutto quello che c'è nella torre parla solo ed esclusivamente di roland? e soprattutto, perchè nell'eterno ritorno circolare ("il ka è una ruota") del cammino di redenzione del pistolero la torre o la forze che la anima "rischia" ogni volta rimettendosi in pericolo? ponendo infatti nuovamente roland nella condizione di ricominciare tutto da capo dà sì infinite nuove possibilità di scelta all'eroe, ma allo stesso tempo rimette in pericolo se stessa, in quando il salvataggio torna ogni volta a essere rimesso in forse.
da qui la mia interpretazione dell'identità tra roland e torre, come una sorta di dio imperfetto che tenta di salvare se stesso, ciò a cui alla fine si riduce la ricerca.
spero di essermi spiegata...
preciso che non ho assunto allucinogeni prima di dare questa spiegazione 8)

Gunslinger78
Poppante Kinghiano
Poppante Kinghiano
Messaggi: 17
Iscritto il: gio dic 12, 2013 9:10 am
Località: Roma

Re: Il finale della Torre Nera.(Spoiler)

Messaggioda Gunslinger78 » gio dic 12, 2013 10:11 am

Salve a tutti, sono nuovo di qui.

Ho iniziato a leggere la saga della torre nera prima dell'estate e l'ho terminata qualche giorno fa. Avrei piacere di discutere il finale con altre persone, perchè mi ha lasciato un pò perplesso. Non è che non mi sia piaciuto, ma non era quello che mi aspettavo e ci sono cmq alcuni punti che mi lasciano perplesso.

La prima cosa che mi viene in mente è: perchè la Torre Nera deve punire in questa maniera Roland? Cosa avrebbe fatto per meritarsi questa maledizione? Roland gli ha letteralmente salvato il culo alla Torre Nera e questa è la ricompensa? Certo, ha sacrificato tutto e tutti per la sua quest, ma è anche vero che senza farlo magari non ce l'avrebbe fatta! E allora perchè la Torre lo deve punire così? Preferisce forse crollare in pezzi?
Mi viene da pensare, e forse è così, che la Torre punisce Roland per la sua arroganza, per il fatto che entra nella Torre e vuole salire all'ultimo piano, quasi a voler sostituire Dio/Gan. Però la cosa mi lascia cmq da pensare: la Torre potrebbe anche impedire a qualcuno di entrare, perchè no, può fare tutto! Invece lo fa entrare, anzi, è destino che Roland entri, dato che solo chi porta un "sigul" di Eld può entrare. E allora, se è normale che Roland vi possa entrare, è normale che possa salire all'ultimo piano, quindi di nuovo non capisco perchè la Torre deve accanirsi contro Roland. A me non pare che la saga della torre nera abbia a che fare con la redenzione personale, Roland ha una missione e la esegue, stop! La torre dovrebbe ringraziarlo invece, dato che per eseguire quella missione e salvargli il culo fa di tutto. E' spietato? si. Si comporta da stronzo? certamente, e allora? non ti va bene? cazzi tuoi mi verrebbe da dire! non vedo come la moralità di Roland possa centrare con la sua quest. Roland arriva alla fine quindi Roland HA RAGIONE, fa bene ad agire come fa, se non fosse così bastardo secondo me fallirebbe!

Questo mi porta alla seconda domanda: ma la Torre Nera è forse stupida? Se Roland deve ricominciare la sua quest, la salvezza della torre torna in discussione. Roland potrebbe fallire la prossima volta, e quindi? La sicurezza che Roland riesca sempre nella sua impresa da dove viene, dalla circolarità del Ka? Ma allora Roland dovrebbe farcela sempre e restare allo stesso tempo un bastardo, senza che cambi nulla. Invece no, alla fine Roland ha il corno, è possibile cambiare e spezzare la circolarità, quindi è possibile una divergenza, quindi è possibile fallire. Se Roland fallisce anche una sola volta è la fine, molto furba la torre a rimandarlo sempre indietro.

Sempre indietro, questo mi porta alla terza domanda. Nel mondo principale e in quello della torre nera il tempo va solo avanti, mi pare viene detto nell'ultimo libro. Quindi come mai la torre può mandarlo indietro nel tempo? Certo, uno potrebbe pensare che la torre può fare tutto, sicuramente è così, però uno legge 7 libri consapevole che in quei due mondi il tempo va solo avanti e poi...finisce con il tempo che torna indietro! Mah...

Veniamo al finale vero e proprio. Trovo un pò triste pensare a Roland che deve rifare tutto il viaggio di nuovo, che l'ha già fatto chissà quante volte e quante volte ancora lo farà. Il corno lascia ben sperare, e quindi non è un finale del tutto negativo. Però il fatto che torna indietro e deve ricominciare tutto da capo...beh, questo toglie un pò di valore alla storia appena letta perchè...non è mai avvenuta! E' solo uno dei tanti tentativi falliti di Roland. Se vedessimo la storia di Roland a posteriori, nel momento in cui ce la fa per davvero, gli eventi con cui arriva al successo non saranno quelli che abbiamo letto. Non so voi ma mi pare un pò deludente. Certo, io quelle storie le ho lette e mi hanno emozionato, ma pensare che vengono spazzate via perchè poi, a posteriori, non sono mai avvenute, mi lascia l'amaro in bocca.

Pensiamo poi a quando il viaggio di Roland sarà quello giusto. Mi viene da pensare che nel finale giusto Roland non entrerà nella torre, eviterà quell'atto di superbia che lo porta a salire le scale, salva i vettori e poi basta. Al massimo arriva a contemplare la torre da lontano ma lascia stare. Non credo possa esserci un finale in cui lui entra nella Torre e gli va bene. Se la torre punisce roland per come si comporta durante la quest, dubito che possa mai esserci un finale in cui le cose vanno bene al punto che ne escono tutti vivi, è impossibile. Quindi non può essere questo il motivo per cui la torre punisce roland, deve essere per il suo atto di arroganza. Quindi l'unico finale giusto è con roland che non entra nella torre, la salva e basta. Siete d'accordo?

Per concludere, una cosa sul finale di Susannah. Mi piace, ma da un certo punto di vista è INUTILE. Dato che Roland è condannato a ricominciare tutto, è ben probabile che pure il finale di Susannah viene spazzato via con tutto il resto, poteva pure evitare di scriverlo! Intendiamoci bene: non ho la certezza per dire che in ogni sua quest Roland deve incontrare sempre Jake, Eddie o Susannah. Può essere che toccherà ad altre persone, chi lo sa. Ma anche se toccherà ad altri, il suo viaggio a ritroso negli eventi (e nel tempo) farà venire meno anche il finale di Susannah, che è tale solo perchè partecipa alla storia di Roland. Senza Roland Susannah e tutti gli altri restano nei loro quando a farsi i cavoli loro, quindi, cmq vada, sia che partecipi a quest future, sia che resti fuori dalla storia, per Susannah il finale non sarà mai quello scritto nel libro.
Le battaglie che durano cinque minuti generano leggende che vivono mille anni.

Avatar utente
peppecharmed
Administrator
Administrator
Messaggi: 168
Iscritto il: gio mar 20, 2008 7:46 pm
Facebook: http://www.facebook.com/peppecharmed
Località: Messina
Contatta:

Re: Il finale della Torre Nera.(Spoiler)

Messaggioda peppecharmed » gio dic 12, 2013 2:29 pm

Gunslinger78 ha scritto:Salve a tutti, sono nuovo di qui.

Ho iniziato a leggere la saga della torre nera prima dell'estate e l'ho terminata qualche giorno fa. Avrei piacere di discutere il finale con altre persone, perchè mi ha lasciato un pò perplesso. Non è che non mi sia piaciuto, ma non era quello che mi aspettavo e ci sono cmq alcuni punti che mi lasciano perplesso...


Benvenuto nel forum Gunslinger78 :)

Ho letto attentamente il tuo messaggio e (spero) in parte colmare i tuoi dubbi sul finale della saga della Torre Nera. Sto studiando la saga da un po di tempo e spero di poterti rispondere a questi tuoi dubbi :)

Credo che Stephen King abbia voluto scrivere quest’opera soprattutto per mostrare lo sviluppo interiore di Roland. Parti dal presupposto che il focus centrale di tutta la saga è proprio la storia e lo sviluppo del pistolero. La missione di Roland (come sappiamo) consiste nel “salvare” questa Torre Nera. Ma una volta che neutralizza il Re Rosso, salva King ed abbatte le altre minacce (Frangitori, etc…) conclude il suo obiettivo.

Adesso si trova di fronte ad due scelte.
1. Entrare nella Torre Nera e sapere/conoscere i significati della vita ed avere una risposta per tutte le domande irrisolte;
2. Ritornare indietro e vivere la sua vita.

Se decide di salire fino in cima, però, deve avere a che fare con tutto ciò che ha fatto nella sua vita (errori e difetti compresi) e inoltre pecca di presunzione in quando vuole conoscere tutti i misteri della vita. Mentre se decide di andarsene è libero.

Purtroppo, come molti eroi, fa la scelta sbagliata. La saga della Torre Nera rientra nel genere epico “anche” perché nella mitologia classica qualsiasi eroe che ha mostrato insolenza ed arroganza ha sempre perso qualcosa o è morto (Icaro, Lotte, etc…). Non è la Torre che punisce Roland. La Torre non costringe nessuno a salire fino alla cima. E’ Roland stesso che decide questo destino.

Sappiamo però che non rivive esattamente la stessa vita ( anche se ha commesso innumerevoli errori come ad esempio la morte di Jack nel primo volume) ma è riuscito in parte a migliorare se stesso ed infatti riparte a vivere la sua vita con il corno di Eld in mano. Ovvio che il ciclo del ka è una ruota che continua, ma lo scrittore ha messo tra le righe il fatto che forse migliorando a poco a poco Roland perda un po’ questa ossessione nel sapere cosa c’è in quell’ultima stanza in cima alla Torre e pensi solo ed esclusivamente a salvarla.

Pe quanto riguarda la seconda domanda la divergenza che si riscontra con Roland nella "nuova vita" per spezzare la circolarità è relativa al suo miglioramento. Ovviamente può peggiorare o migliorare la sua interiorità ma salvare la Torre Nera è parte del suo ka. E’ il suo destino. In un modo o nell’altro riuscirà a salvarla. La cosa importante è vedere come si comporta una volta che la salva.

Per la terza domanda. Nel mondo chiave le azioni fatte non possono essere modificate ma questo riguarda solo per l'individuo che compie l'azione mentre altre persone possono ritornare indietro e stravolgere gli eventi. Cito come ha detto @hpr7: altrimenti non è possibile spiegare perché Eddie e Roland si trovano nel 1977 e Susannah nel 1999 e questo si intuisce anche da questo passaggio del settimo volume:

"Eddie pensava che forse Susannah sarebbe stata in grado di tornare nel 1977 senza di loro, poiché almeno lei non ci era stata. Be'... ci sarebbe venuta a contezza, ma a suo avviso c'era il rischio di un ostacolo. Era possibile che il 1977 le fosse bandito per il solo fatto di essere ka-tet con lui e Roland. O per qualche altro motivo. Eddie non riusciva a immaginare quale: leggere le scritte in piccolo non era mai stato il suo forte. Si girò verso Roland per chiedergli che cosa ne pensasse, ma egli parlò prima di dargliene il tempo."

Infine diciamo che è Roland che torna indietro, non tutto il mondo intorno a se. Susannah ha fatto il suo percorso in questa realtà e l'ha compiuto. Poi Roland tornando indietro crea un altro "livello" della Torre dove incontrerà altre versioni di realtà ed altre persone... Ovviamente quello che ho detto non è legge. Come sappiamo King lascia spazio alle teorie e non sappiamo se incontrerà altre persone o meno né tantomeno cosa accadrà dopo.

Spero di esserti stato utile in parte :D
A presto :D

Gunslinger78
Poppante Kinghiano
Poppante Kinghiano
Messaggi: 17
Iscritto il: gio dic 12, 2013 9:10 am
Località: Roma

Re: Il finale della Torre Nera.(Spoiler)

Messaggioda Gunslinger78 » ven dic 13, 2013 2:20 pm

mmmh... mi piace la tua risposta alla prima domanda, e in un certo senso mi confermi che Roland viene punito per la sua arroganza di entrare e salire nella torre. tuttavia, allora, mi viene un'altra domanda: se per salvare la torre non è necessario entrarvi, né tantomeno vederla, perchè Roland vuole entrarvi? Quando ho iniziato a leggere la saga, SK dava informazioni molto vaghe, quindi ritenevo che la salvezza della torre e del mondo di Roland risiedeva appunto nella torre stessa; tuttavia, andando avanti, appare chiaro che non è così. Terminata la battaglia di Algul Siento, il compito di Roland sembra terminato, ma allora perchè entrare nella torre? Ossessione? Può anche essere il fatto che SK, nel corso degli anni, abbia cambiato idea sulla missione di Roland?

Sempre restando sulla missione di Roland, io all'inizio ritenevo che lo scopo di Roland non fosse soltanto quello di salvare genericamente la torre, ma quello di ripristinare i buoni tempi andati. Se il mondo è andato avanti, Roland lo avrebbe riportato indietro. Credevo che in qualche maniera ci sarebbe stato un riavviamento del tempo, e Roland si sarebbe potuto ricongiungere con i suoi cari, in una sorta di linea temporale "giusta" e "corretta". Questo non è avvenuto, e ci può stare, erano soltanto le mie impressioni leggendo i primi libri, però allora mi viene da chiedermi: perchè sbattersi tanto per un mondo che ormai è andato in rovina? Il Medio Mondo è in rovina, così come l'Entro Mondo, pure se Roland salva i vettori e la torre, cosa ha salvato in realtà? non c'è nulla di nulla, nulla per cui valga la pena farsi davvero il culo, o almeno così pare a me.

Per quanto riguarda Susannah e il suo finale, non sono molto d'accordo con quello che dici. Il mondo di Roland è unico, a differenza della nostra terra, che pur avendo un mondo cardine, conosce tante versioni. Se Roland viene rimandato indietro, ritorna indietro nel suo unico mondo, e così si vanifica tutta la storia precedente, finale di Susannah compreso. Ovvio che questa è una supposizione, però basata su una constatazione, l'unicità del mondo di Roland, che pertanto mi (ci) appare come un fatto.
Le battaglie che durano cinque minuti generano leggende che vivono mille anni.

Avatar utente
peppecharmed
Administrator
Administrator
Messaggi: 168
Iscritto il: gio mar 20, 2008 7:46 pm
Facebook: http://www.facebook.com/peppecharmed
Località: Messina
Contatta:

Re: Il finale della Torre Nera.(Spoiler)

Messaggioda peppecharmed » dom dic 15, 2013 3:32 pm

Gunslinger78 ha scritto:mmmh... mi piace la tua risposta alla prima domanda, e in un certo senso mi confermi che Roland viene punito per la sua arroganza di entrare e salire nella torre. tuttavia, allora, mi viene un'altra domanda: se per salvare la torre non è necessario entrarvi, né tantomeno vederla, perchè Roland vuole entrarvi? Quando ho iniziato a leggere la saga, SK dava informazioni molto vaghe, quindi ritenevo che la salvezza della torre e del mondo di Roland risiedeva appunto nella torre stessa; tuttavia, andando avanti, appare chiaro che non è così. Terminata la battaglia di Algul Siento, il compito di Roland sembra terminato, ma allora perchè entrare nella torre? Ossessione? Può anche essere il fatto che SK, nel corso degli anni, abbia cambiato idea sulla missione di Roland?


Roland vuole sapere cosa c’è dentro la Torre e quindi entra per curiosità. E' come chiedersi perché Pandora apre il vaso :) Sin dall'inizio è ossessionato da cosa c'è dentro.

Poi è giusto ciò che dici sulla sua missione, ovvero il ripristinare i buoni tempi andati. Però ciò non avviene riavvolgendo il tempo, ma semplicemente salvando la Torre. Poiché pian piano, i Vettori si sarebbero ripristinati e avrebbero sistemato gli sbalzi temporali del Medio-Mondo e le varie altre rovine (causate appunto dal crollo dei Vettori)

Per il terzo punto...
Il solo “unico” mondo è quello in cui vive Stephen King. Il mondo della rosa!
Mentre il mondo di Roland (Mid-World) è l’unico mondo da dove si può entrare nella Torre Nera :)

Gunslinger78
Poppante Kinghiano
Poppante Kinghiano
Messaggi: 17
Iscritto il: gio dic 12, 2013 9:10 am
Località: Roma

Re: Il finale della Torre Nera.(Spoiler)

Messaggioda Gunslinger78 » lun dic 16, 2013 9:45 am

I vettori si ripristinano, è vero, e in un futuro tornerà anche la civiltà, però chi è morto resta morto e Gilead ormai è andata. Roland ha salvato il futuro del suo mondo, non il suo passato.

Anche il mondo di Roland sembra unico, non se ne vedono mai altre versioni. Se il mondo di Roland è l'unico da cui lui può accedere alla torre, motivo ulteriore per pensare che non viene mandato in un medio-mondo alternativo, poiché da quello non potrebbe accedere alla torre.
Le battaglie che durano cinque minuti generano leggende che vivono mille anni.

vialemarx
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 952
Iscritto il: lun dic 22, 2014 5:38 pm
Facebook: https://twitter.com/SimoneToscano86
Località: Roma

Re: Il finale della Torre Nera.(Spoiler)

Messaggioda vialemarx » mer gen 07, 2015 12:22 pm

Ho trovato questo finale semplicemente PERFETTO.

Avatar utente
hatter
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 919
Iscritto il: ven lug 27, 2012 6:42 pm

Re: Il finale della Torre Nera.(Spoiler)

Messaggioda hatter » mer gen 07, 2015 2:59 pm

vialemarx ha scritto:Ho trovato questo finale semplicemente PERFETTO.

Io nn so dire nemmeno ora, a distanza di molti anni, come l ho trovato..
Troppe emozioni. Troppe e tutte insieme. Una parola che metta in accordo tutto nn saprei trovarla nemmeno ora. Ricordo solo che la scelta tra "fermarmi o proseguire" è stata molto combattuta.
No One

vialemarx
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 952
Iscritto il: lun dic 22, 2014 5:38 pm
Facebook: https://twitter.com/SimoneToscano86
Località: Roma

Re: Il finale della Torre Nera.(Spoiler)

Messaggioda vialemarx » mer gen 07, 2015 3:31 pm

hatter ha scritto:
vialemarx ha scritto:Ho trovato questo finale semplicemente PERFETTO.

Io nn so dire nemmeno ora, a distanza di molti anni, come l ho trovato..
Troppe emozioni. Troppe e tutte insieme. Una parola che metta in accordo tutto nn saprei trovarla nemmeno ora. Ricordo solo che la scelta tra "fermarmi o proseguire" è stata molto combattuta.


in che senso la scelta tra "fermarmi o proseguire" ?

Avatar utente
Terru_theTerror
Administrator
Administrator
Messaggi: 1289
Iscritto il: lun dic 06, 2010 3:12 pm

Re: Il finale della Torre Nera.(Spoiler)

Messaggioda Terru_theTerror » mer gen 07, 2015 4:58 pm

vialemarx ha scritto:in che senso la scelta tra "fermarmi o proseguire" ?


Verso la fine del romanzo si arriva ad un "quasi-finale", a quel punto King suggerisce di fermarsi lì nella lettura o di non rompere le scatole se si decide di andare avanti (sto banalizzando, ma non troppo). Ovviamente tutti decidono di andare fino in fondo...

Lunghi giorni e piacevoli letture,
T_theT
"Io ho il cuore di un bambino... lo tengo in un barattolo sulla mia scrivania."

vialemarx
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 952
Iscritto il: lun dic 22, 2014 5:38 pm
Facebook: https://twitter.com/SimoneToscano86
Località: Roma

Re: Il finale della Torre Nera.(Spoiler)

Messaggioda vialemarx » mer gen 07, 2015 5:26 pm

Terru_theTerror ha scritto:
vialemarx ha scritto:in che senso la scelta tra "fermarmi o proseguire" ?


Verso la fine del romanzo si arriva ad un "quasi-finale", a quel punto King suggerisce di fermarsi lì nella lettura o di non rompere le scatole se si decide di andare avanti (sto banalizzando, ma non troppo). Ovviamente tutti decidono di andare fino in fondo...

Lunghi giorni e piacevoli letture,
T_theT


Ah beh certo! Non credo che qualcuno si sia realmente fermato a quel primo "finale" della torre..o almeno spero! :D E comunque, a mio avviso, non sarebbe stato un finale adatto. Io non credo che King non sia forte nei finali come molti dicono, anzi.. ma se avesse concluso un capolavoro come la Torre Nera in quel modo lo avrei criticato anch'io. Il finale che ha scelto, quello completo, quello a fine libro che tutti noi conosciamo, è per me davvero geniale e perfetto.


Torna a “La Torre Nera”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron