Domanda sull'originalità Di Stephen King

Ospite

Domanda sull'originalità Di Stephen King

Messaggioda Ospite » dom set 24, 2006 1:31 pm

Salve a tutti, mi sono iscritta di recente. Sono Silvia e vorrei fare a voi la stessa domanda che il prof di italiano ha fatto a me, perchè sa chè il Re è il mio scrittore preferito. Lui non riesce capire come faccia un uomo solo a sfornare così tanti libri. Non ha creduto alla storia della fantasia fuori dalla norma e pensa che spesso siano altri a scrivere per lui. VOI CHE NE PENSATE?

Ospite

Re: Domanda sull'originalità Di Stephen King

Messaggioda Ospite » dom set 24, 2006 1:39 pm

Che per alcuni romanzi potrebbe aver fatto ricorso ai ghost writer (Buick 8, Cell), ma mi sembra che tutto sia più facilmente spiegabile con degli inevitabili cali, piuttosto che con l\'uso di scribacchini.
Certo che metterei la mano sul fuoco per It e gli altri intramontabili, non per alcuni altri. :|

Ospite

Re: Domanda sull'originalità Di Stephen King

Messaggioda Ospite » dom set 24, 2006 1:45 pm

Salve a tutti, mi sono iscritta di recente. Sono Silvia e vorrei fare a voi la stessa domanda che il prof di italiano ha fatto a me, perchè sa chè il Re è il mio scrittore preferito. Lui non riesce capire come faccia un uomo solo a sfornare così tanti libri. Non ha creduto alla storia della fantasia fuori dalla norma e pensa che spesso siano altri a scrivere per lui. VOI CHE NE PENSATE?



Rispondigli pure che quando una persona scrive per ore al giorno non è così difficile sfornare le decine di romanzi che possediamo. E inoltre che da quando non è più un insegnante frustrato :mrgreen: probabilmente sta meglio!
Scherzi a parte, beh, credo che nella letteratura non manchino esempi di scrittori prolifici, come esempi di scrittori che invece compongono pochissimo e in molti anni. D\'altra parte se uno conosce bene le opere di King, sa che a volte anche lui pecca di fantasia e spirito creativo, o almeno questa è l\'opinione comune. Per quanto riguarda i famigerati scribacchini....cìera una discussione in proposito, una volta: personalmente l\'ho sempre ritenuta una fesseria, è molto più semplice pensare che il nostro scriva migliaia e migliaia di pagine in 30 anni di carriera piuttosto che esistano pesonaggi capaci di copaire per filo e per segno lo stile del Re, che tra l\'altro è così personale da risultare - grazie a Dio - inconfondibile. :wink:

Ospite

Re: Domanda sull'originalità Di Stephen King

Messaggioda Ospite » dom set 24, 2006 1:48 pm

scusate ma non ho ben capito questa figura degli "scribacchini"....e ora sono curioso.
quale sarebbe il loro compito?
delucidazioni??
thanx!

Ospite

Re: Domanda sull'originalità Di Stephen King

Messaggioda Ospite » dom set 24, 2006 1:52 pm

Alcuni scrittori di best seller fanno largo uso di ghost writer (scribacchini, appunto) cui danno qualcosa di simile ad un soggetto cinematografico (o anche solo un\'idea di partenza) lasciando a loro il compito di scrivere l\'opera.
Da quanto si era saputo qualche anno fa John Grisham vi avrebbe fatto ricorso qualche volta, non so di altri.
Fine OT. :wink:

Ospite

Re: Domanda sull'originalità Di Stephen King

Messaggioda Ospite » dom set 24, 2006 2:10 pm

condivido appieno quello che ha scritto bobbi...King ha un modo di scrivere inconfondibile e ritengo anche io una fesseria che il Re assuma qualcuno per scrivere al posto suo.
opinione personale e magari discutibile ma a mio parere il Re sforna tutta farina del suo sacco...è un genio e questo è una fortuna per tutti...ogni anno bene o male esce un suo romanzo..che contribuisce alla mia King-dipendenza :mrgreen:

Ospite

Re: Domanda sull'originalità Di Stephen King

Messaggioda Ospite » dom set 24, 2006 2:15 pm

Anche io mi associo a bobbi e kinglunkie, sono convinta che scriva tutto lui.
E\' molto difficile riuscire a riprodurre lo stesso identico modo di scrivere...

Ospite

Re: Domanda sull'originalità Di Stephen King

Messaggioda Ospite » dom set 24, 2006 2:17 pm

Penso anch\'io che King non adoperi scribacchini. Penso che le storie che ha scritto siano tutte sue !

Ospite

Re: Domanda sull'originalità Di Stephen King

Messaggioda Ospite » dom set 24, 2006 2:21 pm

mi aggrego!!!!

Ospite

Re: Domanda sull'originalità Di Stephen King

Messaggioda Ospite » dom set 24, 2006 4:19 pm

Credo che per uno come lui, che altro non fa se non scrivere tutti i giorni, (che mito!!), non sia poi così difficile sfornare tutti questi romanzi...immagina tu di non poter far altro che scrivere tutti i giorni, quanti libri tireresti fuori?? (ovviamente và aggiunto che è un genio della creazione..), quindi...tutta opera delle sue benedette manine!! :mrgreen:

Ospite

Re: Domanda sull'originalità Di Stephen King

Messaggioda Ospite » dom set 24, 2006 4:50 pm

Io ho sempre sostenuto, sostengo e sosterrò (fino a clamorosa smentita? Spero di no....) che coloro che affermano che King venga aiutato da ghost-writers non abbia mai letto più di un libro del Re (a voler essere buoni, ma secondo me, proprio nessuno e giudicano per sentito dire) e che, magari, da pseudoaspirante artista/scrittore frustrato poco prolifico, ne famoso e letto come King, nutra nei confronti del nostro una insana invidia.
C\'è anche da dire che King è aiutato nel suo lavoro oltre che dalla sua instancabile creatività, dal suo metodo di lavoro e dagli amorevoli consigli della sua amata Tabby, da abili agenti ed editor ed è supportato dal lavoro di case editriciv alide (un libro, negli USA, dove tutto è business, prima di esser dato alle stampe viene editato con molta più cura e professionalità di quanto non avvenga in Italia).
Che sia stato aiutato dalla fortuna nel corso della sua carriera e che, soprattutto, **secondo me**, non è che tutta la sua sterminata produzione sia oggettivamente al massimo livello (concordo con sawyer per quanto riguarda Buick 8 e Cell, ad es.) potrebbe essere un punto a favore della teoria che i suoi libri King se li scriva da solo... e come è uscita fuori la storia dell\'inesistenza di Richard Bachman credete che non sarebbe saltato fuori il ghost writer di turno in cerca di gloria a spiattellare pubblicamente la verità in qualche talk show amenricano?
Poi che ognuno la pensasse come meglio crede, ghost writers o meno l\'importante è che King sforni almeno un libro all\'anno per la gioia dei suoi fedeli lettori!

Ospite

Re: Domanda sull'originalità Di Stephen King

Messaggioda Ospite » dom set 24, 2006 4:57 pm

Poi che ognuno la pensasse come meglio crede, ghost writers o meno l\'importante è che King sforni almeno un libro all\'anno per la gioia dei suoi fedeli lettori!

Oddio, se non pubblicava Cell e Buick 8 non è che io sarei rimasto tanto male. Avrei speso quegli € in altri libri! :D
A parte tutto, la voglia di popolarità dell\'eventuale ghost writer è ciò che mi fa pensare che costui non esista. Com\'è capitato a John Grisham che uscissero voci sul suo conto, sarebbe certamente successo anche a King.

Ospite

Re: Domanda sull'originalità Di Stephen King

Messaggioda Ospite » dom set 24, 2006 6:14 pm

Credo anch\'io che se deve uscire un romanzo all\'anno come Buick 8, è meglio che ne esca uno decente ogni 3 magari...
King è sempre King nei nostri cuori, però dire che quel che scrive-scrive, basta che esca un suo lavoro in libreria, nn lo condivido, anche lui prende le sue "sviste" di cui io farei volentieri a meno... ( per fortuna poche, però ci stanno).

Ospite

Re: Domanda sull'originalità Di Stephen King

Messaggioda Ospite » dom set 24, 2006 6:25 pm

Una piccola osservazione sul titolo del thread, **secondo me**, naturalmente: King non è un autore particolarmente originale nell\'accezione che si da a questo termine: infatti, le trame dei suoi romanzi non spiccano per chissà quale originalità.
Io trovo King originale per come cattura l\'interesse del lettore, partendo da spunti già ampiamente sfruttati, parola dopo parola, pagina dopo pagina, per il suo stile di scrittura e non per le vicende in se!
E anche se King ha affermato "E\' la storia, non colui che la racconta", per me è il contrario: la stessa vicenda raccontata da un altro non avrebbe lo stesso fascino!

Ospite

Re: Domanda sull'originalità Di Stephen King

Messaggioda Ospite » dom set 24, 2006 6:31 pm

Una piccola osservazione sul titolo del thread, **secondo me**, naturalmente: King non è un autore particolarmente originale nell\'accezione che si da a questo termine: infatti, le trame dei suoi romanzi non spiccano per chissà quale originalità.
Io trovo King originale per come cattura l\'interesse del lettore, partendo da spunti già ampiamente sfruttati, parola dopo parola, pagina dopo pagina, per il suo stile di scrittura e non per le vicende in se!
E anche se King ha affermato "E\' la storia, non colui che la racconta", per me è il contrario: la stessa vicenda raccontata da un altro non avrebbe lo stesso fascino!



Si però, accade che a volte il suo fascino nn basti a rendere interessante un suo lavoro. Non solo perchè magari la trama nn è un granchè, ma anche perchè viene raccontata in modo noioso. (ripeto, mi duole, però è così) :wink:


Torna a “Curiosità  e varie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron